Climate Change, 6 cose da fare subito …O mai più!

“Avvertimento degli scienziati riguardo alla emergenza climatica”.

Così si chiama il rapporto che ben 11258 scienziati di 153 diverse nazioni hanno voluto firmare, pubblicato sulla rivista Bioscience.

Di questi scienziati, oltre 250 sono italiani.

Il rapporto include alcune raccomandazioni urgentissime, indirizzate ai paesi di tutto il mondo.

Per quanto riguarda l’energia:

  • sostituire i combustibili fossili con energie rinnovabili
  • lasciare sotto terra le rimanenti scorte di petrolio e gas
  • spostare le tasse dalle persone alla Co2

A tal proposito vedi anche:

Per quanto riguarda la natura:

  • investire ingentissime risorse per piantare alberi, ripristinare foreste, boschi, zone umide, che hanno l’abilità di intrappolare la Co2

Allevamenti:

  • diminuire il consumo di carne, specialmente quella rossa, passando a diete bilanciate, prevalentemente vegetariane.

Popolazione:

  • Fermare la crescita demografica. Nel mondo nascono ogni giorno 200.000 persone. C’è un limite al numero di persone che questo pianeta più accogliere.

Compito degli scienziati è dire cosa occorre fare.

Compito della politica è trovare la sintesi tra le necessità e altri fattori.

Compito dei popoli è di scegliere politici sensibili agli ai cambiamenti climatici.

Finchè voteremo politici che parlano di argomenti che equivalgono a guardarsi l’ombelico, questo problema non verrà affrontato seriamente.

E non c’è più tempo: bisogna agire subito, entro il 2030, o sarà troppo tardi.

Alberto Bonomi per Aritos.it